Titolo del corso: Design e discipline della Moda (Laurea triennale).

Ente erogatore: Università Telematica E-CAMPUS

Comparto: Moda

Canale formativo: Laurea

Regione: Lombardia

Provincia: Como

Comune: Como

Modalità di finanziamento: N.D.

Sito web del corso: N.D.

Obiettivi

Obiettivo del corso è quello di fornire un’adeguata formazione di base (storico-artistica, psicosociologica, estetica, giuridica, gestionale) relativa ai processi del design della moda o/e degli interni. In generale il corso di laurea si prefigge lo scopo di formare un esperto in grado di confrontarsi con le innovazioni e le dinamiche nei vari settori della design della moda e degli interni e prepara gli studenti ad affrontare problematiche culturali, tecnologiche, produttive stimolandone la creatività sia comunicativa sia ideativa.

Tematiche e contenuti

Formazione di base (storico-artistica, psicosociologica, estetica, giuridica, gestionale) relativa ai processi del design della moda o/e degli interni.

Metodologia didattica

Laboratori Pratica/Esercitazioni/Lavori di gruppo/Visite aziendali Stage/Tirocini Teoria/Lezioni frontali N.D.

Verifica degli apprendimenti

Prove d’esame

La prova finale, denominata esame di laurea, prevede un elaborato scritto sotto la supervisione di un docente e con l’eventuale assistenza di uno o più tutori disciplinari attinente a una delle materie del corso . Nell’elaborato (redatto in italiano o in una lingua straniera a scelta tra francese, inglese, e spagnolo) lo studente dimostrerà l’ acquisizione di specifiche competenze culturali e capacità di elaborazione critica secondo modalità che saranno stabilite dal Consiglio di studio competente. L’argomento, pur trattato in modo originale, dovrà essere quanto mai specifico e circoscritto in modo da consentire di svolgere l’elaborato nell’arco del triennio. Sarà garantita la qualità del lavoro sia nei contenuti che nella forma. La prova finale viene discussa in sede pubblica nel corso nella quale vengono valutati: 1) completezza e rigore del lavoro; 2) metodologia; 3) risultati conseguiti e chiarezza espositiva. Il punteggio finale sarà espresso in centodecimi con l’eventuale assegnazione della lode

Requisiti in entrata

Titolo di studio 
 

Sbocchi professionali

I laureati nel corso di laurea in design e discipline della moda possono svolgere attività̀ sia nel settore privato e pubblico sia come liberi professionisti: – nell’industria tessile, della moda, dell’arredo di Interni, dal lavoro dipendente e parasubordinato, all’atelier e allo studio professionale, alle tecniche di produzione, alla gestione e direzione d’azienda; – presso aziende, luoghi espositivi, enti fieristici, agenzie pubblicitarie, editoria specialistica, uffici stampa di case di moda e di design degli interni; – nelle imprese e nelle istituzioni che organizzano eventi culturali, di costume e sfilate di moda, come responsabile di produzione o consulente.

Articolazione del corso

I futuri professionisti dovranno conoscere adeguatamente gli strumenti e le tecniche relativi alla rappresentazione del prodotto di design sia esso di moda che d’interni (il disegno per l’ideazione, tecnico, analogico e digitale, la fotografia, la geometria per la descrizione dei modelli sia ideativi che di progetto), le tecniche di rappresentazione delle immagini e dei linguaggi visivi, la conoscenza dei meccanismi di percezione visiva. Dovranno inoltre possedere gli elementi di base dell’attività di progetto (articolazione della gamma di prodotto e della collezione, ecc.) e di tutto ciò che concorre alla sua realizzazione, comunicazione e vendita (visual merchandising, eventi, allestimenti e show room, riviste, ecc.).
La preparazione richiede l’acquisizione, durante i tre anni di studio, di:
 – competenze umanistiche (letteratura italiana anche contemporanea, storia moderna e contemporanea, storia del teatro moderno);
– competenze scientifico-tecnologiche proprie dei settori delle scienze ingegneristiche, (dei materiali utilizzati nei prodotti della moda e degli interni, delle tecniche di prototipazione e ingegnerizzazione del prodotto, delle tecnologie di lavorazione e di processo, dei sistemi economico-produttivi);
– competenze economiche e gestionali (valutazione dei costi, modelli organizzativi e di management, strategia e gestione aziendale);
 – conoscenze storico-critiche (relative alla sociologia dei consumi e della moda, alla cultura del tessile e alla sua evoluzione storica, allo studio dell’antropologia, della storia delle arti).
L’orientamento principale del Corso di studi, relativo al design e discipline della moda, si arricchisce quest’anno della possibilità di approfondire il design degli interni.
 

Durata del corso (mesi)

36

Ore erogate

N.D.